Resistenze, un pericolo per l'agricoltura

Suterra 9-mar-2022 22.00.00

Confusione sessuale, la tecnica di controllo dei parassiti che evita le resistenze.

L'emergere di popolazioni di insetti resistenti ai fitofarmaci è uno dei maggiori pericoli per l'agricoltura di oggi, e l'inclusione della confusione sessuale nelle strategie di gestione dei parassiti è essenziale per evitarli. Parliamo di resistenze con Daniel Casado, responsabile dello sviluppo prodotti in Suterra®.

Quando parliamo di resistenze nei parassiti, cosa intendiamo esattamente?

Dani-Casado-Suterra-blogLa resistenza è la capacità di una popolazione di insetti di non subire o di tollerare gli effetti derivanti dall’applicazione di insetticidi. Per maggior precisione occorre dire che, nello specifico, non sono gli individui a cambiare, ma piuttosto che l’applicazione degli insetticidi elimina quelli meno adattati, così che generazione dopo generazione aumenta il numero di individui resistenti all’interno della popolazione. Si tratta della cosiddetta pressione di selezione. Utilizzando ripetutamente lo stesso insetticida, selezioniamo gli insetti maggiormente in grado di resistere alla sua azione.

 

Che problemi genera per gli agricoltori un parassita che diventa resistente ai fitofarmaci con cui si sta cercando di controllarlo?

More-CM-Damage-blogFondamentalmente, il numero di armi disponibili per combattere il parassita si riduce. E questo, nel contesto attuale in cui ci sono sempre meno sostanze attive autorizzate, può essere un grosso problema. Con lo sviluppo della resistenza, l'efficacia degli insetticidi si riduce notevolmente, con conseguente aumento dei costi e anche dei danni alle colture.

 

I sistemi di controllo basati sui feromoni non generano resistenze negli insetti?

Nei 40 anni in cui la confusione sessuale è stata utilizzata su scala commerciale, non si sono registrati casi documentati di resistenza al componente principale di alcun feromone. È vero che le popolazioni di insetti possono sviluppare resistenza a qualsiasi tecnologia, compreso il biocontrollo. Questo si chiama evoluzione. Quello che succede nel caso dei feromoni è che per l'individuo il costo adattativo di generare un feromone diverso da quello della sua specie o di rispondere a un feromone che non è il suo è enorme. Tutte le resistenze hanno un costo ad esse associato. Nel caso dei feromoni, il costo della resistenza per l'insetto è così alto che è praticamente impossibile che si sviluppi.

g3-puffer-banner-apples

 

Come evitare l'insorgere di resistenze nelle popolazioni di parassiti?

Suterra-Celada-Lobesia-Botrana-VineyardLa strategia più efficace per evitare le resistenze è quella di alternare e combinare metodi e sostanze con diversi modi di azione. Questo significa che se occorre usare diversi insetticidi, non si devono utilizzare quelli con la stessa modalità di azione. Alcuni colpiscono il sistema nervoso, altri l’apparato digerente dell’insetto e così via. Il grande vantaggio di usare i feromoni è che la confusione sessuale è una modalità d'azione unica, perché non agisce a livello fisiologico, bensì sul comportamento dell'insetto, impedendogli di riprodursi. Utilizzandola, si include nella strategia di protezione qualcosa che non ha niente a che fare con gli insetticidi, per cui non si aumenta il rischio di resistenza.

 

Gestione integrata dei parassiti e delle resistenze

MONITORING_ps_flatUna buona gestione delle resistenze è uno dei pilastri del controllo dei parassiti, insieme al monitoraggio. Includendo la confusione sessuale nelle strategie di gestione dei parassiti, si aumenta l'alternanza, si riduce la dipendenza da altri fitofarmaci e, usando meno insetticidi, saranno necessarie più generazioni di insetto per sviluppare la resistenza. Inoltre, è comune per gli individui resistenti avere una capacità riproduttiva inferiore, che la confusione sessuale penalizza ulteriormente.